Diritto di Famiglia

Matrimonio e rapporto tra coniugi filiazione e adozione

Diritto di famiglia

Lo studio si occupa di definire i rapporti anche patrimoniali ed economici tra coniugi, durante l’unione matrimoniale o di fatto, della gestione della crisi della coppia (separazioni, divorzi), con le relative conseguenze, dell’affidamento e del mantenimento dei figli, con relativo recupero del credito, e della tutela dei minori nella gestione delle vicende relative all’esercizio della responsabilità genitoriale, con possibilità per i non abbienti di ricorrere al gratuito patrocinio a spese dello Stato.

Aree di intervento

  • Separazione
  • Divorzio
  • Modifica delle condizioni di separazione/divorzio
  • Nullità/annullamento del matrimonio
  • Affidamento e mantenimento di figli di genitori non coniugati
  • Affidamento condiviso e esclusivo
  • Affidamento eterofamiliare ed affidamento ai Servizi Sociali
  • Casa familiare (assegnazione – divisione)
  • Riconoscimento e disconoscimento della paternità
  • Decadenza dalla potestà/responsabilità genitoriale
  • Tutela frequentazione nonni/zii
  • Ordini di protezione \ allontanamento del coniuge e/o del convivente e/o del figlio
  • Mobbing familiare
  • Risarcimento del danno
  • Procedimenti ex art. 709 ter cpc e 614 bis cpc
  • Regime legale patrimoniale della famiglia (comunione)
  • Regime convenzionale patrimoniale della famiglia (separazione dei beni, fondo patrimoniale, comunione convenzionale)
  • Trust e fondo patrimoniale
  • Impresa familiare
  • Accordi matrimoniali

Richiesta informazioni



Latest News

Articles and Press

Ultime News

Articoli e Giornali

Dirittto di Famiglia
Scuola privata e visite mediche a pagamento per i figli: il padre dovrà rimborsare le spese alla madre

Confermata, quindi, la valutazione compiuta in Appello, anche alla luce del principio secondo cui «non è configurabile a carico del coniuge affidatario un obbligo di informazione e di concertazione preventiva con l’altro in ordine alla determinazione delle spese straordinarie, sussistendo a carico del coniuge non affidatario un obbligo di rimborso qualora non abbia tempestivamente addotto…

Dirittto Penale
Decreto penale di condanna e sostituzione della pena con i lavori di pubblica utilità: non è necessario l’atto di opposizione

Quando è stato emesso decreto penale di condanna, l’imputato può chiedere la sostituzione della pena con il lavoro di pubblica utilità, nei casi previsti dalla legge, senza la necessaria presentazione dell’atto di opposizione ma sempre entro il termine di 15 giorni dalla notifica del decreto. In tal caso il GIP può operare la sostituzione della…

Dirittto Penale
Sequestrata dall’ex compagno e sottoposta a violenza sessuale: condanna confermata

Nessun dubbio sulla colpevolezza dell’uomo. Indiscutibile il sequestro di persona da lui compiuto nei confronti dell’ex compagna. Evidente anche la violenza sessuale, essendo stata la donna costretta, in sostanza, a proporgli un atto sessuale per salvaguardare la propria incolumità. (Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 6709/21; depositata il 22 febbraio)